30 settembre 2015 | 10:50

Twitter decide di cambiare forma: addio ai tanto odiati 140 caratteri. Presto l’annuncio ufficiale

Ora che c’eravamo abituati ad essere sintetici, ad esprimere un concetto in poche parole, Twitter decide di abolire il limite massimo di 140 caratteri. Quello che era il marchio distintivo del social network, potrebbe presto scomparire. Secondo alcune indiscrezioni di ReCode Twitter starebbe progettando un nuovo prodotto che offrirà la possibilità di superare la soglia di caratteri attuale, consentendo agli utenti di inserire tweet più lunghi.

Jack Dorsey, dal 1° luglio Ceo di Twitter

Jack Dorsey, Ceo di Twitter

Addio cinguettii da telegramma, post sintetici orfani della punteggiatura – per recuperare spazio sacrifichiamo virgole e punti – addio tweet ermetici e incomprensibili. Largo alla fantasia: per la gioia del prolissi. Ancora non è chiaro quali saranno le caratteristiche del nuovo prodotto di casa Twitter, di certo offrirà agli utenti una maggiore interazione con tweet più complessi e lunghi, dei veri e propri testi. Per aggirare l’ostacolo dei 140 caratteri, un modo lo si era già trovato: OneShot, un’app che consente, all’interno del social network di trasformare un testo più lungo in un’immagine da allegare al tweet. Ovviamente non è la stessa cosa: niente a che fare con un bel post di 10 righe. con tanto di incisi proustiani.

Il limite di 140 caratteri è stata una delle caratteristiche del brand Twitter fin dal primo giorno. Gli analisti hanno – però – evidenziato che con l’evoluzione del social network un aggiornamento è necessario.

La possibilità di consentire di inserire tweet di maggiore lunghezza sarebbe stato anche un argomento molto discusso all’interno della società da alcuni anni ma solo oggi potrebbe tradursi in qualcosa di più concreto sotto la guida di Jack Dorsey, ceo di Twitter.

Del resto, il social network sta esplorando da tempo nuove strade per migliorare la sua crescita che, come noto, non è così rapida come molti analisti si aspettavano. La società non ha voluto commentare le indiscrezioni ma sembra che presto il cinguettio di novità in arrivo possa arrivare proprio da casa Twitter. Chissà se sarà di 140 caratteri.