30 settembre 2015 | 18:15

Dal servizio di noleggio dvd ai 65 milioni di abbonati. La storia di Netflix ha 18 anni

Netflix – da poco diventato maggiorenne – festeggia questo importante compleanno raggiungendo 65 milioni di abbonati. Ma soprattutto con il lancio attesissimo in Italia, che ormai tutti sanno avverrà il 22 ottobre.

Reed Hastings, ceo di Netflix (foto Fansided)

Reed Hastings, ceo di Netflix (foto Fansided)

Ma da dove è cominciata l’ascesa verso il successo? L’agenzia di stampa Agi ha fornito una sintesi delle tappe fondamentali della sua storia.

1997 Reed Hastings e Marc Randolph fondano Netflix come servizio di noleggio online di DVD.

1999 Offre una libreria illimitata di film con un abbonamento mensile a prezzi accessibili.

2000 Lancia il proprio sistema di personalizzazione che usa i rating dei consumatori per anticipare le loro scelte e consigliare nuovi titoli.

2002 La societa’ viene quotata in borsa (Nasdaq, NFLX). Conta 600.000 abbonati negli Stati Uniti.

2005 Registra 4.2 milioni di iscritti.

2007 Offre il servizio streaming. I consumatori possono guardare programmi e film dal loro computer.

2008 E’ disponibile in streaming su Xbox, lettori Blu-Ray e decoder TV.

2009 E’ disponibile su PS3, televisione e gli altri dispositivi connessi ad Internet.

2010 E’ disponibile sui dispositivi Apple (iPad, iPhone e iPod Touch), Nintendo, Wii, e altri dispositivi connessi ad internet. Si spande nel mercato Canadese e amplia la produzione di contenuti originali.

Crescita degli abbonamenti a Netflix dal 2012 al 2015

2011 La compagnia si espande in America Latina e nei Caraibi.

2012 Investe nel mercato Europeo e comincia ad espandersi in Inghilterra, Irlanda e in Scandinavia (Danimarca, Finlandia, Norvegia, e Svezia). Vince il suo primo Primetime Emmy Engineering Award.

2013 E’ disponibile nei Paesi Bassi. Si aggiudica 31 nomination agli Emmy Awards per le serie ‘House of Cards’, ‘Orange is the New Black’ e il documentario ‘The Square’. House of Cards vince tre Primetime Emmy Awards. Netflix e’ la prima televisione online nominata a Primetime Emmy.

2014 A partire da Settembre 2014, Netflix vince 7 Emmy Awards per la creativita’ ‘House of Cards’ e ‘Orange is the New Black’. Il servizio raggiunge piu’ di 53 milioni di iscritti nel mondo. A settembre 2014, Netflix disponibile in sei nuovi Europei
(Germania, Austria, Belgio, Lussumburgo, Francia e Svizzera).

2015 Vince 2 Golden Globes: Kevin Spacey per ‘House of Cards’ e Billy Bob Thornton per ‘Fargo’. Netflix e’ disponibile in Australia e Nuova Zelanda (Marzo 2015), Giappone (Settembre 2015), Spagna, Portogallo, Italia (Ottobre 2015).