30 settembre 2015 | 15:48

Snapchat introduce notizie nelle chat dei giovani utenti. Hamby, ceo della compagnia: informare con fine educativo è un bene sociale

Snapchat punta a fornire ai più giovani notizie alla loro portata e per farlo si serve dei giornalisti. A riportarlo è il sito NiemanLab. Circa 15 milioni di persone nel mondo assistono ogni giorno a racconti live sui propri smartphone. Snapchat, con più di 100 milioni di utenti – il cui 45% sono tra i 18 ei 24 anni – ha pensato di fornire loro un diverso approccio alla notizia.

Peter Hamby

Lo ha dichiarato Peter Hamby, d.g. di Snapchat. E proprio perchè la fruizione dell’istant messaging è prevalentemente giovane, il trattamento all’informazione deve essere educativo, oltre che comunicativo. “A 19 anni, è difficile sapere cosa sia la questione del nucleare iraniano, ma se le notizie passassero da Snapchat, il servizio di messaggi potrebbe avere uno scopo sociale” ha ribadito Hamby.

A tal fine, ai giornalisti più intraprendenti, Snapchat chiede di inserire notizie in formato smart per i più giovani. Com’è stato per le elezioni nel Wisconsin e nell’Ohio, dove i governatori hanno veicolato, attraverso la chat, informazioni sul voto e sui programmi elettorali.