Televisione

30 settembre 2015 | 17:57

‘Provaci ancora Prof’ su Rai1 ottiene una share del 18.58%; su Canale 5 ‘L’Onore e il Rispetto – Parte Quarta’ si ferma al 14.6%

(ANSA) Ancora un successo per la fiction Provaci ancora prof 6 trasmessa su Rai1, che ha vinto il prime time avendo ottenuto 4 milioni 833 mila spettatori e uno share del 18.58%. Su Canale5 L’Onore e il Rispetto – Parte Quarta ha registrato 3 milioni 673 mila spettatori (14.60%). La serata televisiva prevedeva anche su Italia 1 l’incontro di Champions League Bate Borisov – Roma che ha raggiunto 2 milioni 760 mila spettatori (10.04%). Su Rai2 un nuovo appuntamento con il programma Stasera tutto è possibile che ha realizzato 2 milioni 141 mila spettatori e uno share del 9.14%. Su Rete4 c’era Rambo 3: 1 milione 361 mila spettatori e il 5.25% di share. Su Rai3 la puntata di Ballarò ha registrato 1 milione 80 mila spettatori e uno share del 4.71% mentre su La7 DiMartedì ha registrato 842 mila spettatori (4.31%). Nell’access prime time sempre primo Affari tuoi con 5 milioni 136 mila spettatori e uno share del 18.72%. Striscia la Notizia ha ottenuto 4 milioni 608 mila spettatori e uno share del 16.73%. Rai1 in prima serata ha vinto con 4 milioni 990 mila spettatori e il 18.18% di share mentre Canale5 si è fermata a 4 milioni 133 mila e il 15.06%. A livello generale però è Mediaset a imporsi in prime time con 10 milioni 250 mila telespettatori e il 37.34% di share (contro i 9 milioni 936 mila e 36.2 della Rai) e in seconda serata con 3 milioni 915 mila telespettatori e il 33.94% di share (contro i 3 milioni 791 mila e 32.87% della Rai). Vittoria delle reti Rai nell’intera giornata con 3 milioni 764 mila spettatori e uno share del 36.73%. Cologno Monzese si è fermata a 3 milioni 596 mila e il 35.09%. Per l’informazione ieri il Tg1 delle 20 ha totalizzato 6 milioni e mille spettatori pari al 25.27%, mentre alla stessa ora il Tg5 è stato seguito da 4 milioni 419 mila spettatori con il 18.37%. Il TgLa7 ha segnato 1 milione 219 mila spettatori (5.09%). (ANSA, 30 settembre 2015)