01 ottobre 2015 | 8:50

Rcs: su cessione della Libri a Mondadori ancora punti aperti. Il Cda delega l’ad Jovane di “verificare la possibilità di finalizzare entro i prossimi giorni”

Alla luce dell’attuale stato delle trattative e del permanere di punti ancora aperti, il Consiglio – riunitosi ieri sotto la presidenza di Maurizio Costa – ha dato mandato all’Amministratore Delegato di verificare la possibilità di finalizzare entro i prossimi giorni l’operazione con Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. in merito alla partecipazione in RCS Libri S.p.A.. 

Pietro Scott Jovane (foto Olycom)

Pietro Scott Jovane (foto Olycom)

E’ quanto riporta la nota ddiramata stamattina da Rcs Mediagroup nella quale si legge inoltre che il Consiglio, nel contesto dell’evoluzione organizzativa della Funzione Amministrativa, ha deliberato che a far data da ieri Riccardo Taranto, CFO del Gruppo, assuma la carica di Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari e ha infine deliberato di convocare la riunione del CdA per approvazione del Resoconto Intermedio di gestione al 30 settembre 2015 per il 12 novembre 2015.

Il Consiglio di Amministrazione ha infine approvato – previo parere favorevole di tutti gli Amministratori indipendenti con funzioni di Comitato per la Procedura Parti Correlate – l’adozione di alcune modifiche alla vigente Procedura in materia di operazioni con parti correlate adottata ai sensi del Regolamento Consob n. 17221 del 12 marzo 2010 e sue successive modifiche ed integrazioni. Le modifiche – deliberate avuto riguardo in particolare ad intervenute variazioni negli assetti proprietari ed organizzativi nonché all’esigenza di procedere ad alcuni aggiornamenti e precisazioni testuali – troveranno applicazione a decorrere dal 1° ottobre 2015 (l’edizione aggiornata della Procedura sarà pubblicata sul sito internet della Società www.rcsmediagroup.it nella giornata odierna).