TLC

06 ottobre 2015 | 10:09

Vivendi sale al 20% di Telecom Italia. I francesi: investimento che conferma la nostra intenzione di supportare il gruppo nel lungo termine

(MF-DJ) Vivendi detiene il 19,88% del capitale di Telecom Italia. L’aumento della partecipazione del conglomerato francese nel capitale della compagnia telefonica italiana, da tempo oggetto di indiscrezioni di stampa e speculazioni di mercato, e’ stato svelato in prima battuta in un avviso alla Securities and Exchange Commission, la Consob degli Stati Uniti.

Arnaud de Puyfontaine, ad di Vivendi (foto Olycom)

In particolare dall’avviso emerge che tra il 4 settembre e il 2 ottobre scorsi Vivendi ha acquistato sul mercato o ai blocchi 676.438.658 azioni Telecom Italia arrivando cosi’ a detenere 2.684.140.223 titoli. Vivendi ha quindi diffuso un comunicato per annunciare di aver aumentato la partecipazione al 19,9% del capitale dopo essere gia’ diventato con il 14,9% il maggior azionista di Telecom Italia il 24 giugno scorso nel quadro dello scambio di asset effettuato con Telefonica per la cessione agli spagnoli della brasiliana GVT e di ulteriori acquisti sul mercato. Con lo swap con gli spagnoli il gruppo guidato da Vincent Bollore’ e’ arrivato infatti detenere l’8,24% del capitale, mentre con i successivi acquisti di un ulteriore 6,6% e’ salito al 15% circa.

Il prezzo totale per l’acquisizione delle azioni, si legge nel comunicato odierno, e’ di 3,054 miliardi di euro, pari a 1,14 euro per ogni azione ordinaria. “Il nuovo investimento conferma l’intenzione di Vivendi di supportare il gruppo di telecomunicazioni nel lungo termine e di sviluppare le sue attivita’ nell’Europa meridionale”, conclude la nota. (MF-DJ, 6 ottobre 2015)