New media

07 ottobre 2015 | 11:30

Messaggistica, foto editing e musica. Le 20 app più scaricate sugli smartphone dei millennials americani (INFOGRAFICA)

I millennials americani passano 86 ore al mese sulle app del loro smartphone, 23 ore in più rispetto a chi ha più di 35 anni. Vale la pena quindi, secondo Comscore, andare a vedere quali sono le applicazioni più gettonate tra i ragazzi dai 18 ai 34 anni. Le venti vincitrici hanno in comune una cosa: hanno funzionalità diverse ma tutte hanno un lato ‘social’. Anche quelle che non servono direttamente per comunicare, condividere o socializzare, hanno integrato qualche elemento ‘social’ che porta valore aggiunto agli occhi dei millennials.

Al primo posto c’è ‘Yik Yak’, un’app di messaggistica istantanea, utilizzata dal 98% dei millennials americani. La sua rivale, ‘Kik Messanger’ si posiziona solo alla diciannovesima posizione: il 66% ha deciso di scaricarla sullo smartphone.

Medaglia d’argento a ‘Venmo’, che il 94% dei giovani utilizza per i pagamenti mobile. Segue ‘InstaSize’, per modificare e pubblicare foto e video. Il visual è molto in voga tra i millennials: in classifica appaiono anche ‘Layout from Instagram’, ‘PicsArt – Photo Studio’ e ‘Photo Grid HD’.

L’unica app di news è al quarto posto: ‘Buzzfeed’ è il veicolo di informazione più gettonato tra i giovani. Che preferiscono usare la tecnologia per incontrarsi. Sono due le app in classifica per organizzare appuntamenti al buio: ‘Tinder’e ‘MeetMe’. Da non dimenticare la musica: tra le venti più scaricate ci sono ‘SoundCloud’ e ‘Spotify’.