Poste Italiane ammessa alle negoziazioni in Borsa. Primo via libera per la quotazione

(ANSA) Primo via libera alla quotazione in Borsa di Poste italiane. Borsa italiana, si legge in una nota, ha “disposto l’ammissione alle negoziazioni nel Mercato Telematico Azionario” del gruppo guidato da Francesco Caio. Sponsor dell’operazione, ricorda Borsa italiana, è Mediobanca. “La data di inizio delle negoziazioni verrà stabilita con successivo avviso della Borsa Italiana subordinatamente alla verifica della sufficiente diffusione degli strumenti finanziari”, conclude la nota. (ANSA, 8 ottobre 2015)

Francesco Caio (foto Olycom)

Francesco Caio, ad di Poste Italiane (foto Olycom)

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Carlo Morfini nuovo dg della Triennale. Scelti i quattro curatori di settore

Facebook, nel 2017 raddoppiata la spesa per lobbying in Ue. Da 1,2 a 2,5 milioni di euro

Classifica e trend dei siti di news più seguiti a febbraio per audience complessiva e aggregazioni – TABELLA