09 ottobre 2015 | 12:16

L’ad Telecom Patuano al convegno ‘Digitale per la crescita’: “Una pace tra operatori è obiettivo primario. Bisogna fissare regole comuni”

“Il mio obiettivo è di una pace regolatoria” con gli operatori, tra i quali figurano anche Vodafone e Fastweb che hanno intentato delle cause milionarie contro Telecom Italia per ostacoli nel mercato dell’accesso alla rete. Lo ha detto l’ad di Telecom Italia, Marco Patuano, in un messaggio video al convegno “digitale per la crescita” a Capri, riporta Dow Jones. Ha spiegato che “è un obiettivo assolutamente primario, perché noi dobbiamo mettere il regolatore nelle condizioni di gestire un mercato all’interno dei quali i player vogliono fare più business e non fare business uno contro l’altro”.

Marco Patuano, ad Telecom (Olycom.it)

“Il nostro obiettivo – ha continuato – deve essere allargare la dimensione della torta, non diventare matti per prenderci una fettina leggermente più grossa di una torta che continua a rimpicciolirsi. Dobbiamo trovare un accordo a entrambi i livelli, dobbiamo trovare un accordo che fissi le regole per il futuro perché il futuro abbia regole più certe per tutti e mi faccia dire anche obblighi più facilmente misurabili e dall’altro lato trovare un percorso che ci permetta con gli operatori che ci hanno contestato dei comportamenti a loro giudizio non adeguati, trovare una soluzione”, ha concluso.