14 ottobre 2015 | 16:40

‘Storie di ordinaria burocrazia’, il fumetto presentato da Assolombarda in occasione del primo Osservatorio sulla Semplificazione. Un nuovo metodo comunicativo per parlare dele difficoltà delle piccole imprese

In occasione della presentazione dei dati del primo Osservatorio sulla Semplificazione di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza del 14 ottobre 2015, è stato presentato il fumetto ‘Storie di Ordinaria Burocrazia’. Il comic – firmato da  Tiziano Riverso – è stato pensato per raccontare le difficoltà vissute dalle imprese attraverso le storie e le segnalazioni degli imprenditori. 

La copertina del fumetto S.O.B.

Un peso gravoso – quello della burocrazia sulle piccole imprese in Italia – che oscilla tra il 3% e il 4%. Secondo il World Economic Forum, il nostro paese si colloca al 142° posto su 144 per qualità della regolamentazione. Durante il convegno di presentazione – ‘Il fattore B – La burocrazia come elemento della competitività del Sistema Paese’, Michele Angelo Verna, direttore generale di Assolombarda, ha dichiarato: “Una burocrazia lenta e complessa ostacola la competitività delle imprese e lo sviluppo del territorio.  Basti pensare che, secondo i risultati dell’Osservatorio sulla Semplificazione, il costo della burocrazia va da 160mila euro per imprese di piccole dimensioni a 700mila euro per un’azienda media.”

Questi e numerosi altri dati sono stati presentati durante il convegno. Il metodo è stato decisamente innovativo: la scelta di descrivere per immagini ‘l’inferno’ di norme con le quali si devono confrontare le aziende – hanno spiegato i vertici di Assolombarda – ha come scopo quello di sensibilizzare sulle difficoltà di fare impresa, laddove occorre una semplificazione del quadro normativo con la collaborazione delle istituzioni.

I protagonisti del fumetto sono il signor Dante, giovane aspirante imprenditore che spera di vendere il suo geniale progetto nel mondo, Il signor Virgilio, l’esperto di Assolombarda che guida Dante nella serva burocratica. E poi ci sono LuciBuro – burocrate super potente – e i diavoli burocratici che ostacolano il lavoro degli imprenditori con pile di scartoffie e ordini incomprensibili.

“La costituzione dell’Osservatorio sulla Semplificazione – ha concluso Michele Angelo Verna – risponde alla necessità di dare alle imprese e ai partner istituzionali un quadro concreto e misurabile sul quale intervenire. In questa direzione, allo snellimento burocratico abbiamo dedicato un intero progetto del Piano Strategico “Far Volare Milano”.