16 ottobre 2015 | 17:28

Corsi di formazione per giornalisti: accordo tra il Corecom e l’Ordine del Lazio

(Ascanews) Sono stati presentati oggi, nella sede del comitato regionale delle comunicazioni del Lazio, i corsi di formazione ed aggiornamento gratuiti per giornalisti e operatori dell’informazione. Durante la presentazione è stato illustrato anche il protocollo d’intesa tra CoreCom. Lazio ed Ordine dei giornalisti del Lazio con il quale, oltre  a porre le basi per una collaborazione in attività, ricerca e formazione, si riconoscono che ai corsi i crediti per la formazione obbligatoria prevista dall’Ordine dei Giornalisti. I corsi di formazione ed aggiornamento gratuiti, che partiranno a novembre mettono a disposizione per i colleghi tra giornalisti e cineoperatori del Lazio disoccupati e in cassa integrazione 270 posti. Si tratta  in totale di nove corsi di formazione che, raccogliendo la sfida e le potenzialità dell’economia digitale, approfondiranno i nuovi modi di fare informazione digitale, e le nuove tecniche e professionalità del giornalismo e della comunicazione.

Paola Spadari, presidente dell’Odg Lazio (foto da odg.roma.it)

“Le persone sono la principale forza in grado di muovere un’economia e garantire lo sviluppo – ha detto il presidente del Corecom Lazio, Michele Petrucci – in una società ed un settore, in cui le tecnologie hanno profondamente cambiato le dinamiche socioeconomiche, è fondamentale adeguare le capacità e le competenze dei lavoratori per metterli in grado di essere motore dello sviluppo”.

“Questa – ha rilevato la presidente dell’Ordine del Lazio Paola Spadari - è la formazione che vogliamo: utile ai colleghi in difficoltà al servizio della loro riqualificazione professionale, un aiuto a rientrare nel mercato del lavoro. Anche la nostra professione ha infatti pagato un prezzo alto alla crisi: in cinque anni è stato perduto il 17% dell’occupazione nel settore. Questa iniziativa, la prima del genere nel Lazio, ci auguriamo possa costituire un primo passo da estendere anche ad altre regioni”.

“I corsi – ha spiegato Alessandro Sterpa Commissario straordinario dell’Istituto Jemolo - forniscono conoscenze teoriche e strumenti pratici per utilizzare i nuovi media digitali e sfruttare le nuove strategie multicanali e multimediali. Tra gli ospiti Fabrizio Berrini di Aeranti Corallo e Rosario Alfredo Donato di Confindustria Radio televisioni e i rappresentanti dei lavoratori Dino Oggiano di Slc-Cgil Roma e Lazio e Fabio Massimo Mignozzi della Segreteria regionale Fistel Cisl Reti. (Ascanews, 16-10-2015)