19 ottobre 2015 | 18:22

LaPresse acquisisce la testata Agr da Prs Mediagroup. Assorbito lo staff nella sede milanese: Romaniello assume la carica di vicedirettore

La testata Agr dal primo novembre apparterrà a LaPresse. L’accordo è stato siglato il 15 ottobre tra il presidente di LaPresse, Marco Durante, e l’amministratore delegato di Prs Mediagroup Federico Silvestri. Agr opera nell’ambito della produzione di contenuti d’informazione multimediale – si legge nel comunicato – così come nell’ambito digitale, televisivo e radiofonico. Produce video news, tg e giornali radio per oltre sessanta emittenti radiofoniche e circa venti televisioni in Italia. Lo staff, composto da 14 risorse, è stato assorbito da LaPresse che lo integrerà al team già presente nella propria sede di Milano, dove il direttore, Vito Romaniello, assumerà la carica di vice-direttore.

Vito Romaniello, direttore di Agr e vice-direttore della sede milanese di LaPresse (foto da LinkedIn)

“Un’operazione che, grazie all’integrazione dell’expertise e del know-how della testata giornalistica Agr, abbinata ai contenuti e alle skills di LaPresse, porterà al mercato editoriale e broadcast un forte valore aggiunto sia in termini qualitativi che quantitativi”, dichiara il presidente Durante, “con benefici rilevanti anche per le aziende, che vedranno implementata la piattaforma di diffusione delle proprie news anche a un importante insieme di emittenti radio e tv”.

L’acquisizione si colloca nella più ampia strategia di crescita e consolidamento di LaPresse e rafforza uno dei comparti di servizio già fiore all’occhiello dell’agenzia, accanto al fotogiornalismo e all’attività di news agency, che nell’ultimo bimestre ha segnato un’ulteriore implementazione con l’ingresso di 27 nuovi giornalisti, nelle tre redazioni di Torino, Milano e Roma.

L’attività di Agr Srl, dopo la cessione, prosegue all’interno di Prs Mediagroup attraverso le testate giornalistiche Cnr e Agr Factory e sarà incentrata allo sviluppo digitale dei marchi proprietari, nell’attività di content providing di contenuti d’informazione multimediale e infotainment, nella produzione dei servizi giornalistici per il network radiofonico Cnr e nell’attività di factory per la video-produzione di contenuti commerciali, corporate e d’intrattenimento.

“Questa operazione per il Gruppo Prs costituisce uno step importante nel processo di razionalizzazione e focalizzazione dell’attività e consentirà ad Agr Srl una svolta decisiva per concentrare energie ed investimenti sulle attività core”, ha commentato Federico Silvestri, amministratore delegato e direttore generale di Prs Mediagroup.