19 ottobre 2015 | 18:10

Già in cantiere per la Nbc i primi dieci episodi di ‘QuizUp America’, lo show televisivo ispirato all’omonima app

In un mondo televisivo in cui vige la politica dell’on demand, c’è ancora spazio per gli show. Nbc scommette su un’app: il network ha annunciato a fine settembre che sta pianificando lo sviluppo di un programma televisivo sulla base di ‘QuizUp’, un gioco molto in voga sugli smartphone. Ovviamente i telespettatori saranno chiamati ad interagire con il proprio telefonino durante la trasmissione. Ha già predisposto la creazione dei primi dieci episodi di ‘QuizUp America’, mentre il network britannico Itv  - si legge sul New York Times – ha ordinato il pilot. In programma l’esportazione del format in altri otto paesi, inclusa la Cina.

QuizUp è destinato quindi a seguire le orme di Angry Birds, che in Finlandia – suo paese d’origine – è già diventato un cartone animato, mentre per l’anno prossimo è prevista l’uscita di un film. Altri brand, come Candy Crush, sono riusciti a guadagnarsi una presenza televisiva, ma solo con una forte presenza pubblicitaria.

Thor Fridriksson, fondatore e chief executive di Plain Vanilla Games (foto da greysoft.com)

Nelle sue prime settimane di vita nel 2013, l’app del quiz è diventato il gioco su mobile con la crescita più rapida di sempre. Oggi conta più di 75 milioni di utenti in tutto il mondo e viene scaricato in 131 paesi. I giocatori si confrontano in più di sette milioni di partite ogni giorno, testando la propria preparazione su varie materie.

Thor Fridriksson, 36 anni, fondatore e chief executive di Plain Vanilla Games, la compagnia islandese che ha sviluppato l’applicazione, farà parte del team produttori esecutivi di ‘QuizUp America’. “I potenziali concorrenti – ha raccontato – potranno usare l’app per qualificarsi per lo show e, se selezionati, competeranno con gli avversari in studio. Durante la diretta, saranno messi in palio dei premi per i telespettatori che parteciperanno da casa”.