21 ottobre 2015 | 16:00

Alibaba apre un ufficio a Milano: la direzione affidata a Cipriani Foresio. Previste un hub centrale in Inghilterra e nuove sedi in Francia, Germania

Il vice presidente di Alibaba, Brian Wong, ha confermato all’agenzia Agi l’apertura dell’ufficio di Milano del colosso dell’e-commerce cinese. Guiderà la sede italiana del colosso cinese di ecommerce Rodrigo Cipriani Foresio, ex amministratore delegato di Media Shopping e Buonitalia. La mossa rientra nella ‘strategia europea’ che prevede – oltre all’apertura di tre uffici nel continente, in Italia, Francia e Germania – anche un hub centrale europeo a Londra, che sarà affidato ad Amee Chande, ex di Wal-Mart e Staples Uk. Entrambi riporteranno direttamente al presidente del gruppo Michael Evans, nominato ad agosto proprio con l’obiettivo di estendere la rete.

Jack Ma, presidente di Alibaba (foto Xinhua)

Jack Ma, presidente di Alibaba (foto Xinhua)

Anche altre città europee sono state prese considerazione come possibili nuovi mercati, ma al momento non sono ben specificate. ”I consumatori cinesi sono alla ricerca della qualità, dei prodotti internazionali autentici e dei brand globali. L’Europa rappresenta, dunque, una tappa naturale con la sua ampia offerta di marchi unici e prodotti di qualità”, ha dichiarato Evans in un comunicato stampa. L’annuncio è arrivato all’indomani della nomina del fondatore di Alibaba, Jack Ma, a consigliere d’affari del premier britannico David Cameron e in coincidenza con la visita in Gran Bretagna del presidente cinese Xi Jinping.