26 ottobre 2015 | 11:03

Il giornalista che rapina i supermercati: arrestato dopo il terzo tentativo. L’uomo, abruzzese, anche portavoce per il partito Fratelli d’Italia

Figlio di un editore di un emittente locale, giornalista professionista, ma non solo. Responsabile dell’ufficio stampa del comune di Lanciano, dove risiede, per otto anni – dal 2003 al 2011 – e poi candidato alle regionali del 2014 per il partito Fratelli d’Italia nella circoscrizione di Chieti. Non è finita: subito dopo è arrivata la nomina a portavoce del partito di Giorgia Meloni per Lanciano. Daniele Lannetta in Abruzzo è molto conosciuto: ma la sua carriera, che passa dalla comunicazione alla politica, non è la sola ragione. Perchè il giornalista, nel tempo libero, fa anche il rapinatore. Di supermercati.

Daniele Lannetta (foto da lanciano24.it)

A fine settembre – come racconta Il Centro – aveva tentato l’assalto al Todis di Sambuceto con taglierino alla mano, ma volto scoperto, che è stato riconosciuto sia dai passanti che dalle telecamere di sicurezza. Un piano ‘imperfetto’, anche perchè il negozio era già chiuso e l’incasso portato via. Gli investigatori hanno però poi scoperto che nella stessa giornata aveva già visitato due Eurospin: poco più di mille euro di bottino. Lannetta è stato quindi arrestato per rapina aggravata. L’avvocato, Paolo D’Incecco, ha intenzione di chiedere misure alternative perchè sostiene che il suo cliente sia affetto da disturbi dissociativi. Avrebbe insomma una doppia personalità: giornalista di giorno, ladro di notte.