Tlc, Caio: sulla banda larga siamo ancora un po’ in affanno. occorre mettere insieme gli operatori pr fare un salto di qualità

(MF-DJ) Sulla banda larga “siamo ancora un po’ in affanno”. Queste le parole dell’a.d. di Poste italiane, Francesco Caio, a Radio 24, spiegando che in Italia il mestiere di portare i dati da A a B

Francesco Caio (foto Olycom)

Francesco Caio, ad di Poste Italiane (foto Olycom)

“lo fanno bene un certo numero di operatori, il tema e’ capire come si mettono insieme questi operatori per far fare un salto vero alla struttura di base. Secondo me – prosegue Caio – bisogna mettere insieme gli operatori e fare un’infrastruttura unica”. (MF-DJ, 28 ottobre 2015)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci