29 ottobre 2015 | 10:43

Laura Cioli, nuova ad di Rcs, non intende lasciare il cda di Telecom. Vivendi, media company francese, resta ancora fuori dal consiglio

Laura Cioli, nominata solo due giorni fa ad di Rcs, sembra non aver nessuna intenzione di lasciare la sua poltrona nel cda di Telecom Italia, sulla quale siede da un’anno e mezzo. Come riporta il Sole 24 Ore, sembrerebbe che nessuna richiesta di dimissioni sia arrivata da Telecom nè da Vivendi.

Cioli Laura

Cioli Laura, ad Rcs

Questo, sempre da quanto si legge sul Sole, significa che nessun posto verrà lasciato vacante dalla Cioli per far spazio a un nuovo membro rappresentatnbte del nuovo azionista francese. Il gruppo francese, giunto alla soglia del 20.3% di Telecom, non ha ancora raggiunto la soglia dell’Opa, che per la compagnia italiana è fissata al 25%. Il quotidiano legato a Confindustria riferisce che la media company presieduta da Bolloré sembrerebbe voler arrotondare ancora. E’ probabile che si vada alla riunione di bilancio per integrare o rinnovare il consiglio d’amministrazione, che dalla prossima primavera avrà ancora un anno e mezzo di mandato.