Notizie di agenzia

02 novembre 2015 | 12:36

Con Papa Francesco è boom di richieste sui libri religiosi. Lo dice don Costa, direttore della Libreria editrice vaticana

Fonte: ascanews

(askanews) – Uno stand al Meeting mondiale delle famiglie a Philadelphia, la partecipazione alla Frankfurter buchmesse, la rassegna editoriale ‘La Lev a Pordenone’ e l’avvio dei venerdì di propaganda: la Libreria editrice vaticana negli ultimi due mesi ha avuto una intensa attività promozionale riscuotendo tanti consensi e successi. “La nostra finalità principale – spiega il direttore, don Giuseppe Costa – è quella di promuovere il magistero del Papa e con Francesco l’editoria religiosa sta vivendo una vera e propria ‘primavera’. Alla fiera di Francoforte le richieste del nostro catalogo sono aumentate del 12-15%, grazie proprio alle opere di Papa Francesco, che fanno da traino anche per altri nostri libri. L’ultima enciclica del Santo Padre, Laudato si, attualmente è pubblicata nel mondo da 60 editori, molti dei quali nostri nuovi clienti provenienti in modo particolare dall’America Latina, ma anche dall’Europa. Siamo inoltre molto soddisfatti per la nostra partecipazione a Philadephia e per il grande successo che ha riscosso la rassegna editoriale ‘La Lev a Pordenone’, alla quale hanno partecipato migliaia di cittadini friulani”.

don Giuseppe Costa, direttore della Libreria editrice vaticana (foto www.laporzione.it)

“Se entriamo in una qualsiasi libreria – afferma don Costa – vediamo che il libro religioso viene ben esposto o addirittura viene collocato ben in vista in uno spazio dedicato. Come pure sfogliando sulla stampa le classifiche dei libri più venduti, notiamo che le encicliche del Santo Padre o altri libri di tematiche religiose molte volte occupano anche i primi posti. Un fatto questo che fino ad alcuni anni fa era impensabile”, spiega il salesiano, che, in particolare, sottolinea che “il libro religioso ha ampliato il proprio orizzonte. Non è più un libro di liturgia come nel passato, ma è un libro destinato a tutti in quanto tratta del rapporto con la fede, la società, l’attualità e il linguaggio. Noi della Lev siamo stati promotori di questa nuova tendenza. La vendita dei diritti d’autore del magistero del Papa ha agevolato notevolmente il nostro contatto con gli editori generalisti, permettendoci di fare apprezzare l’intera nostra produzione editoriale”. Tra le prossime iniziative della Lev, è prossima l’uscita di una Sacra Bibbia economica in italiano, mentre sono in preparazione diverse pubblicazioni legate al Giubileo e al magistero pontificio. L’editrice sta inoltre ultimando il nostro catalogo per portarlo a febbraio alla fiera del libro di Baltimora, negli Stati Uniti. (askanews, 2 novembre 2015)