Manager

03 novembre 2015 | 17:34

Paolo Valcher, presidente del comitato italiano di BSA Italia

Paolo Valcher, già direttore p.a. locale nella divisione piccole e medie organizzazioni di Microsoft Italia, il 3 novembre 2015 è stato nominato  presidente del comitato italiano di BSA | The Software Alliance. Subentra a Simonetta Moreschini, che ha lasciato la carica per assumere la direzione della divisione p.a. di Microsoft.

“Avendo praticamente sempre lavorato in aree in cui l’azienda si propone di dialogare con il settore pubblico e in particolare con il mondo dell’istruzione, accolgo questa nuova sfida con grande interesse” ha commentato Paolo Valcher.

Paolo Valcher, presidente del comitato italiano di BSA Italia

Paolo Valcher è laureato in scienze dell’informazione presso l’Università di Milano, dove ha poi condotto attività di ricerca per un anno. Nel 1990 inizia la sua carriera aziendale, lavorando presso Apple Computer come responsabile marketing nella divisione scuola e università, quindi come area manager partner education. Nel 1993 approda in Microsoft Italia come partner account manager, in seguito account manager università Italia. Riceve poi l’incarico di creare la divisione education, assumendone il ruolo di direttore: il suo compito è quello definire le strategie marketing e commerciali, iniziare a instaurare collaborazioni a livello istituzionale e di ricerca con il modo della scuola e dell’università.
Nel 2004 assume il ruolo di direttore sales e business operations della divisione pubblica amministrazione, divisione che include il mondo della pubblica amministrazione centrale, locale e l’area dell’education. Nel 2008 viene nominato direttore dell’innovazione e dello sviluppo territoriale: in questi anni si è occupato di sviluppare la strategia territoriale della filiale italiana di Microsoft e ha lavorato a stretto contatto con le regioni e l’ecosistema dei partner della società. Nel 2012 infine è stato direttore sviluppo mercato sanità e nel 2014 direttore della pubblica amministrazione locale, all’interno della divisione piccole e medie organizzazioni.