Servizio di copertina

05 novembre 2015 | 9:00

Il nuovo numero di ‘Prima’ è in edicola con allegato il booklet dedicato al Google Cultural Institute. Disponibile anche in edizione digitale per tablet e smartphone

Abbonati all’edizione cartacea, digitale o abbinata carta+digitale di ‘Prima Comunicazione’. Con l’abbonamento cartaceo o carta+digitale ti assicuri anche la guida ‘Uomini Comunicazione’.
Il Servizio di copertina, Pace Google Mediaset - È la fine della ‘guerra degli otto anni’ per l’uso dei contenuti del Biscione su YouTube. È l’inizio di una inedita collaborazione tra il gruppo televisivo e il gigante tech. È la fine della ‘guerra degli otto anni’ per l’uso dei contenuti del Biscione su YouTube. È l’inizio di una inedita collaborazione tra il gruppo televisivo e il gigante tech. Gina Nieri è la protagonista trionfante di una battaglia per ottenere il riconoscimento del valore economico dei contenuti. Carlo D’Asaro Biondo è il coautore di un trattato di pace che cambia il sistema di relazioni e di potere tra old e new media.

Abbonati all’edizione cartacea, digitale o abbinata carta+digitale di ‘Prima Comunicazione’. Con l’abbonamento cartaceo o carta+digitale ti assicuri anche la guida ‘Uomini Comunicazione’.
Guarda il sommario del numero in edicola e leggi alcuni estratti

ALLEGATO - Per capire che cos’è Google è utile anche il booklet che trovate allegato a questo numero di Prima, dedicato al prezioso Google Cultural Institute che, tra l’altro, ha appena presentato un accordo con la Biennale di Venezia che permette di vedere le opere d’arte dell’esposizione 2015 sulla piattafoma Art Project (https://www.google.com/culturalinstitute/project/la-biennale-di-venezia). L’idea di raccontare l’attività culturale di Google è nata lo scorso luglio quando né noi né i manager di Google immaginavamo che nel mese di ottobre sarebbero successe tante cose con l’azienda protagonista.