06 novembre 2015 | 18:10

Forum WPP: la comunicazione centrale per la crescita dell’Italia nel mondo. Garavoglia di Campari: mentre a Rcs vendevamo palazzi altri, come Google, Facebook hanno costruito reddito (VIDEO)

Si è svolta oggi a Milano il Forum WPP/ The European House – Ambrosetti,  l’incontro, promosso da WPP Italia in collaborazione con The European House – Ambrosetti, uno dei più importanti appuntamenti in Europa dedicati all’analisi del ruolo della comunicazione nella crescita dell’economia e della società. Per questa edizione, la quarta, il tema del forum, dal titolo ‘Il ruolo della comunicazione per la società di domani: generare valore e cambiamento culturale’ era il contributo della comunicazione per il raggiungimento di quattro obiettivi chiave per il Paese e il suo sistema economico: aumentare le esportazioni delle imprese italiane di ogni dimensione; attrarre un sempre maggior flusso di investimenti da ogni parte del mondo; aiutare le imprese che hanno trasferito proprie produzioni all’estero a tornare a in Italia; migliorare la percezione e l’immagine dell’Italia nel mondo.

Massimo Costa, WPP Italia Country Manager (foto: Canio Romaniello)

Ha aperto l’incontro Massimo Costa, country manager di Wpp Italia, che ha presentato il lavoro dell’Advisory Board WPP Italia. Dopo di lui hanno preso la parola Giuseppe Sala, Commissario Expo Milano 2015, i rappresentanti di alcuni tra i più importanti gruppi industriali italiani e internazionali ed esponenti del mondo accademico e della società civile. La mattinata si è poi chiusa con l’intervento del Viceministro per lo Sviluppo Economico Carlo Calenda.
Partendo dal grande contributo che Expo Milano 2015 ha dato in questi ultimi sei mesi al rilancio dell’Italia nel mondo, si è discusso di quali dovrebbero essere i prossimi passi del processo di rinnovamento economico e sociale del nostro Paese per cogliere il positivo momento congiunturale e costruire su di esso una stabile ripresa.

4° Wpp Forum: Marco Costaguta, Maria Latella, Andrea Zappia, Luca Belloni, Federico Capeci, Roberto Masi, Paola Bonomo

4° Wpp Forum: Marco Costaguta, Maria Latella, Andrea Zappia, Luca Belloni, Federico Capeci, Roberto Masi, Paola Bonomo

Massimo Costa nel corso del suo intervento ha parlato proprio del rilancio del mercato italiano e dell’immagine del nostro Paese grazie all’Esposizione universale conclusasi recentemente. “Grazie alla nostra professionalità possiamo svolgere un ruolo importante nella ripresa economica, aiutando le nostre imprese a esportare di più, convincendo gli investitori internazionali a scegliere l’Italia, facendo riflettere gli imprenditori e i manager delle multinazionali sulla ritrovata convenienza del produrre in Italia, presentando al mondo un Paese che unisce una bellezza unica a una solidità e organizzazione sociale come pochi al mondo”.
“Expo ha acceso una miccia”, ha detto sottolineando come, dati alla mano, si sia registrato “un piccolo miglioramento dell’immagine dell’Italia nel mondo”. “Ora non possiamo perdere un minuto e dobbiamo continuare su questa strada, dimostrando di avere una delle migliori strutture manifatturiere al mondo e di essere tra i migliori gestori di eventi complessi.”

“I membri dell’Advisory Board WPP Italia hanno lavorato su temi quali la creazione di una adeguata infrastruttura per aiutare l’Italia nella sua rincorsa all’economia digitale, sulla attrattività del “Sistema Paese” sui mercati internazionali e sul ruolo delle marche nell’evoluzione e nella ripresa dei consumi delle famiglie italiane – ha ricordato Valerio de Molli, Managing Partner di The European House – Ambrosetti – Siamo confortati dal crescente interesse che questa attività di sensibilizzazione sta avendo tra i protagonisti dell’economia italiana e, giunti al quarto appuntamento, ci sentiamo di dire di aver contribuito alla nascita di un appuntamento sentito e partecipato, una vera “Cernobbio” della comunicazione italiana”.

VIDEO
Luca Garavoglia, presidente di Campari Group:. Nel board Rcs abbiamo occupato il 30% tempo a vendere palazzi mentre l’azienda era centrifugata in altro mondo. E mentre a Rcs vendevamo palazzi altri, come Google, Facebook hanno costruito reddito in tutto il mondo