10 novembre 2015 | 19:07

Esposto a Brera ‘La Loge’, l’opera di Picasso restaurata grazie al contributo di Rtl 102,5 nell’ambito del progetto ‘Rivelazioni. Finance for Fine Arts’ promosso da Borsa Italiana

Un esempio di quello che può nascere dall’interazione e dalla collaborazione tra enti museali e società private. Così il neo direttore della Piancoteca di Brera, James Bradburne, ha presentato oggi il quadro di Pablo Picasso ‘La Loge’ che, dopo 10 mesi di restauro, per la prima volta viene esposto nei saloni della pinacoteca milanese.
Il recupero dell’opera, non un vero e proprio quadro, ma parte di una scenografia per uno spettacolo teatrale che Picasso dipinse per uno spettacolo di flamenco andato in scena a Parigi e Londra nel 1921, è stato finanziato da Rtl 102,5 e rientra nel progetto ‘Rivelazioni. Finance for Fine Arts’, presentato da Borsa Italiana e l’Uomo Vogue che prevede una campagna di raccolta fondi per il ripristino di dieci opere e un ciclo di 21 affreschi selezionati dalla stessa Pinacoteca. “

Nella foto, da sinistra: Marina Gargiulo, Fulvio Giuliani, James Bradburne e Luca Peyrano

Borsa Italiana raccoglie in modo organizzato capitali per le società che sono quotate e che producono profitti. E con questo progetto vogliamo fare la stessa cosa: raccogliere capitali per rendere disponibili a tutti opere d’arte, restaurandole e digitalizzandole”, dice Luca Peyrano di Borsa Italiana ricordando come la stessa società abbia già sponsorizzato il recuper di una tela di Tiziano e la digitalizzazione di 100 opere.

A esprimere l’orgoglio e l’emozione del network radiofonico, nelle vesti insolite di mecenate, Fulvio Giuliani, voce delle news di Rtl 102,5: “A Rtl piace mettere insieme mondi diversi che in apparenza non hanno nulla a dire”, dice il giornalista, sottolineando come “la scelta di puntare sull’arte rientra proprio nella scommessa di riuscire a renderla sempre più viva e alla portata di tutti”.

Nella foto la dott.ssa Gargiulo che illustra la storia dell’opera di Picasso