12 novembre 2015 | 11:19

Apple sta per lanciare un nuovo servizio di pagamenti in concorrenza con PayPal (INFOGRAFICA)

Apple sta lavorando ad un nuovo servizio di pagamenti, che consentirebbe il trasferimento diretto di denaro da persona a persona: la società di Cupertino avrebbe già avviato delle trattative con alcune banche e questa mossa sarebbe un tentativo di entrare in competizione con Venmo di PayPal.

Il servizio, come si legge su Ascanews che riprende il Wall Street Journal, permetterà agli utenti di iPhone di inviare pagamenti personali che non prevedono il passaggio attraverso un esercizio commerciale, una pratica sempre più diffusa negli Stati Uniti.
Cupertino, di fatto, punta a permettere attraverso Apple Pay di condividere le spese di un affitto, inviare dei soldi ad un parente, di rimborsare un amico per un anticipo di denaro durante un viaggio. L’obiettivo sarebbe quello di eliminare il portafogli e di spingere le persone a scambiarsi denaro sempre e comunque attraverso il proprio smartphone.

Apple, inoltre, avrebbe già discusso della possibilità con grandi banche americane (tra cui J.P. Morgan Chase, Capital One e Wells Fargo) dando loro la possibilità di sperimentare una frontiera molto interessante, ma non e’ solo Venmo di PayPal a offrire la possibilità di fare pagamenti diretti tra persone. Il servizio infatti è fornito anche da Google, dalla startup di pagamenti Square e infine da Facebook, che di recente ha aperto questa nuova frontiera attraverso l’applicazione d Messenger.

Venmo, tuttavia, è quello che sta avendo la crescita maggiore: rappresenta il 19% di tutti gli spostamenti di denaro tra una persona all’altra negli Stati Uniti. Solo nel terzo trimestre ha avuto un traffico di 2,1 miliardi di dollari, contro i 700 dello stesso periodo dell’anno precedente.

Modalità di pagamento dei consumatori (Foto: Wall Street Journal)