New media

13 novembre 2015 | 10:35

Via libera dall’Antitrust al controllo condizionato di Seat Pagine Gialle da parte di Libero

(ANSA) L’Autorità garante della concorrenza e del mercato “ha autorizzato con condizioni l’acquisizione del controllo esclusivo di Seat-Pagine Gialle da parte di Libero”. E’ quanto annuncia l’Autorità in una nota. La condizione imposta, si legge, “consiste nella cessione a soggetti terzi e indipendenti, a condizioni di mercato, di una numerazione utilizzata per lo svolgimento dei servizi di directory assistance”, in pratica i numeri di informazione telefonica (una volta il 12). L’operazione di acquisizione, ricorda l’Antitrust, interessa i mercati dei servizi di informazione abbonati via telefono (directory assistance), della raccolta pubblicitaria online, dei servizi di direct marketing e della fornitura di servizi web.

Per quanto riguarda in particolare il mercato della directory assistance, l’acquisizione comporta l’integrazione tra i due principali operatori: le misure dettate dall’Antitrust tendono perciò a evitare la costituzione, in questo ambito, di posizioni dominanti restrittive della concorrenza. Con la cessione a soggetti terzi e indipendenti, a condizioni di mercato, della numerazione, spiega l’ Autorità, vengono neutralizzati gli effetti della sovrapposizione delle attività dell’acquirente con quelle della società Seat. “La misura, infatti, risulta idonea a consentire che un concorrente attuale o potenziale eserciti una pressione competitiva analoga a quella attualmente riferibile alla numerazione oggetto di cessione”. L’Antitrust aveva deciso a settembre di aprire un’istruttoria sull’acquisizione del controllo di Seat Pagine Gialle da parte di Libero Acquisition, controllata da ItaliaOnline di Naguib Sawiris, per accertare se la concentrazione potesse determinare una posizione dominante nel mercato del servizio di informazione abbonati via telefono. (ANSA, 12 novembre 2015)