Mercato

13 novembre 2015 | 14:25

DigiTouch reinterpreta l’sms advertising puntando sull’interazione utente-brand

Utilizzato generalmente con l’obiettivo di aumentare l’awareness di un brand o di un prodotto, l’sms advertising è una leva di marketing digitale ad ampio target con un alto tasso di apertura pari al 99% e un click-through rate degli hyperlink interni del 36%. Il gruppo DigiTouch, come si legge nel comunicato stampa, ha colto questa opportunità e ha reinterpretato l’sms advertising, proponendo nuovi formati interattivi in grado di generare engagement e stimolare l’utente a interagire con essi.

L’aspetto innovativo apportato da DigiTouch sta nell’attribuire a un tipico canale branding, come l’sms, una connotazione performance legata all’interazione dell’utente con il brand. L’inserimento di un hyperlink nel corpo del messaggio permette di portare l’utente direttamente sul sito dei brand attivando altri touchpoint.

Recentemente il gruppo ha realizzato per Decathlon una campagna sms interattiva, finalizzata a promuovere e portare traffico al sito e-commerce del brand con l’obiettivo di estendere il portfolio clienti e raggiungere anche gli utenti che non hanno un negozio Decathlon nelle vicinanze. Il messaggio conteneva la call to action Fai sport! Con il kit costa meno (e il link allo store online).
La campagna si inseriva in un piano di comunicazione integrata multicanale e ha generato risultati significativi in termini di traffic building, tempo medio per sessione e pagine per sessione.

“Abbiamo rispolverato un formato storico come il mobile sms che ha dimostrato di generare ancora degli ottimi risultati – afferma Paolo Mardegan ceo del gruppo DigiTouch – Le campagne sms hanno di solito un obiettivo puramente di brand/product awareness. Abbiamo voluto proporre ai nostri clienti una strategia che includesse un elemento aggiuntivo e differenziante rispetto al passato: l’hyperlink nel testo dell’sms. La campagna assume così un duplice obiettivo: promuovere il brand/prodotto e generare traffic building”.