17 novembre 2015 | 17:24

Questa settimana ‘L’Espresso’ sarà in edicola con un giorno di anticipo, giovedì 19 anziché venerdì 20 novembre

Questa settimana ‘L’Espresso’ sarà in edicola con un giorno di anticipo, giovedì 19 anziché venerdì 20 novembre. La decisione, spiega una nota, è stata presa “in seguito alla strage di Parigi”. Il titolo del numero 47 de ‘L’Espresso’, come si può vedere dalla copertina, è “Che guerra sarà” e il settimanale ospiterà interventi di “Scalfari, Saviano, Cacciari, Guetta, Chebel, Kureishi, Zingales”. L’obiettivo, prosegue la nota, è quello di analizzare e commentare “la situazione nella Francia colpita dal terrorismo, i pericoli per l’Italia, le reazioni europee, la strategia militare del cosiddetto Califfato, il delicato rapporto tra Occidente e Islam”.