New media

20 novembre 2015 | 16:33

Vendite on line cresciute del 28% in Italia nel 2015. I numeri dell’e-commerce nel nostro Paese secondo un’indagine di Confesercenti, SWG e Politecnico di Milano

(ANSA) L’ecommerce cresce del 28% in Italia nel 2015 e raggiunge 7,2 miliardi. Secondo un’indagine di Confesercenti, SWG e Politecnico di Milano, fanno acquisti on line 17 milioni di italiani (+11%), ma ancora poco più di un piccolo negozio su dieci vende su Internet. Le imprese commerciali di minori dimensioni hanno infatti opinioni contrastanti sull’impatto dell’commercio elettronico sulla loro attività. La maggioranza (55%) vede nelle vendite on line un’opportunità, mentre quasi una su tre (31%) teme che l’e-commerce, a lungo andare, farà scomparire la rete commerciale tradizionale.

Al momento solo il 12% dei negozianti vende su Internet, il 38% prevede di farlo, mentre il 42% non è interessata nemmeno in futuro. Chi è già sul web, usa nel 53% dei casi un proprio sito indipendente, nel 51% eBay. Seguono la vendita anche attraverso social network (16%), Amazon (7%) e altri. Complessivamente, le grandi piattaforme ‘dot.com’ hanno in mano il 70% del mercato. (ANSA, 20 novembre 2015)