24 novembre 2015 | 15:52

Nasce Indiebook, il portale per librerie indipendenti italiane del Gruppo Messaggerie in collaborazione con Deutsche Telekom. Da Ragusa a Trento 70 adesioni

È nato Indiebook, il portale web per librerie indipendenti italiane realizzato dal Gruppo Messaggerie, che l’aveva annunciato lo scorso anno in occasione dell’ingresso con Ibs.it nell’alleanza per promuovere tolino, l’e-reader europeo. Indiebook, si legge in una nota, permetterà alle librerie indipendenti di proporre ai loro clienti l’accesso al mondo della lettura digitale con un’offerta dedicata.

Alberto Ottieri

Alberto Ottieri

“INDIeBOOK”, spiega Alberto Ottieri, amministratore delegato di Messaggerie Italiane e presidente di MF Libri, “è in primo luogo un progetto di valorizzazione delle librerie indipendenti capaci, in presenza dei primi incoraggianti segnali di ripresa del mercato del libro e del loro specifico settore, di percepire il mutamento delle abitudini di lettura e di comprendere l’innovazione che l’editoria digitale ha portato, senza demonizzare questo processo ma alleandosi con esso”. E aggiunge: “Con INDIeBOOK tutte le librerie che aderiranno al progetto potranno vendere direttamente gli eReader tolino e gli eBook nel loro punto vendita mantenendo il loro contatto privilegiato con il cliente che hanno fidelizzato”. Al progetto, prosegue Ottieri, “hanno già aderito 70 librerie, da Trento a Ragusa, che da oggi saranno in grado di rispondere alle nuove esigenze del lettore moderno. tolino si distingue da ogni altra iniziativa fino ad oggi realizzata per il mercato eBook , principalmente per una ragione: quella di rendere protagonisti librai e librerie”.

INDIeBOOK è realizzato dal Gruppo Messaggerie, in collaborazione con Deutsche Telekom partner tecnologico dell’alleanza internazionale tolino. Alla base del programma c’è la soluzione WhiteLabel proposta dall’alleanza internazionale tolino, capace in meno di due anni di conquistare oltre il 40% del mercato tedesco e di espandersi in 6 paesi europei contando su 26 partner (catene di librerie e librai indipendenti) che hanno scelto di affiancare il loro brand a quello di tolino.

Il libraio, che diventa partner dell’alleanza tolino attraverso il programma INDIeBOOK, spiega il comunicato, ha la possibilità di proporre all’interno del proprio punto vendita l’acquisto di eReader ed eBook, contando su soglie economiche di accesso al mondo dell’editoria digitale agevolate.

Il programma INDIeBOOK, infatti, permette alle librerie affiliate di acquistare i dispositivi tolino a un prezzo scontato e garantisce una commissione diretta sulla vendita di ogni eBook acquistato dal sito INDIeBOOK e dagli eReader venduti direttamente dalla libreria.

Ogni volta che un cliente della libreria acquista un eBook, attraverso il dispositivo tolino o sul sito INDIeBOOK, viene riconosciuto il 10% della transazione alla libreria. Allo stesso modo, viene riconosciuta una commissione anche per la vendita degli accessori tolino.

La libreria che aderisce deve dotarsi, a seconda delle proprie dimensioni ed esigenze, di un espositore tolino. Le controllate di MF, Messaggerie Libri e Fastbook, specializzata in fornitura all’ingrosso di prodotti editoriali, avranno il compito di formare i librai affinché siano autonomi nella vendita dei nuovi dispositivi.

“Siamo orgogliosi di aver raggiunto questo importante traguardo e della fiducia che il Gruppo Messaggerie, con questo ulteriore passo, ci ha rinnovato”, ha dichiarato Maura Zaccheroni, responsabile dello Sviluppo Commerciale tolino per Deutsche Telekom. “Deutsche Telekom ha trovato in Messaggerie il partner ideale per raggiungere in modo capillare ed efficace il mercato delle librerie indipendenti italiane”.