26 novembre 2015 | 18:15

È The Dressupper, il camerino virtuale 2.0, a vincere la tappa presso l’Università Iulm di Milano del tour Ing Challenge che promuove le giovani startup italiane

di Matteo Rigamonti – La startup The Dressupper, dressing room 2.0 dove provare con un proprio avatar e acquistare capi d’abbigliamento made in Italy prodotti da giovani stilisti e designer under 35, ha vinto la tappa del tour presso l’Università Iulm di Milano di Ing Challenge in collaborazione con H-farm per promuovere l’imprenditorialità digitale e innovativa dei giovani italiani.

Sergio Rossi, Head of marketing & customer centricity di Ing Bank Italia in occasione della tappa all’Università Iulm di Milano di Ing Challenge

“La relazione e l’esperienza con i clienti cambiano velocemente attraverso le nuove tecnologie che offrono modalità di interazione altamente coinvolgenti”, ha dichiarato Sergio Rossi, Head of marketing & customer centricity di Ing Bank Italia. “Il mondo del retail è totalmente inserito in queste trasformazioni e la sfida è riuscire a coniugare in modo perfetto online e offline”. E ha ggiunto: “Ing Bank Italia crede da sempre nella tecnologia come fattore abilitante che semplifica la vita delle persone non solo nel punto fisico di contatto tra venditore e consumatore, ma anche nel mondo virtuale dove la relazione diventa sempre più ricca e completa grazie ad innovazioni come quelle presentate in questa giornata”.

Ing challenge-Join the startup tour è un progetto nato per fornire supporto concreto e continuativo alla formazione dei giovani talenti italiani sui temi dell’imprenditorialità e del digitale, mostrando le opportunità di business nei settori più innovativi e con maggiori prospettive per il futuro. L’obiettivo di Ing Bank è quello di lanciare 50 nuovi giovani imprenditori entro il 2020 e offrire, grazie alla collaborazione quinquennale con H-farm, 25mila ore complessive di mentorship.

Alla tappa presso l’Università Iulm di Milano, oltre a Rossi, sono intervenuti anche: Francesco Tombolini, Deputy chief operating officer di Yoox, e Simon Beckerman, Fondatore di Depop, che hanno raccontato agli studenti del loro percorso professionale nel mondo dell’economia digitale e delle app; Silvia Bagiolo, Brand development & Csr manager di Ing Bank Italia, che ha illustrato i cambiamenti in atto presso Ing Bank Italia; Luca Pellegrini, docente ordinario di Marketing e Retail and channel management presso l’Università Iulm, e Francesca Di Lisa di H-farm, l’aggregatore di startup fondato da Riccardo Donadon e Maurizio Rossi, il cui capitale è detenuto da Renzo Rosso (Diesel), Cattolica Assicurazioni e da altri nomi dell’imprenditoria del Nord Est Italia come Zoppas e Marzotto.

La prossima tappa dell’Ing Challenge-Join the startup tour toccherà la città di Torino il 16 dicembre e si concentrerà sul mercato dell’automotive. Il tour proseguirà poi nel 2016 in altre università italiane.