30 novembre 2015 | 14:52

Arriva lo spot per la consegna con i droni di Amazon. Testimonial è Jeremy Clarkson, volto di Top Gear

Amazon fa sul serio con le consegne via drone e, a due anni dall’annuncio del progetto, il colosso dell’e-commerce ha realizzato uno spot e ha dedicato al servizio una pagina web. Nel video, come spiega Ansa, un testimonial d’eccezione come Jeremy Clarkson mostra uno dei prototipi che Amazon sta testando e che può recapitare pacchi nel giro di mezz’ora.

Prime Air,  così come si chiama il servizio di consegne con i droni , è ancora in attesa dell’ok delle autorità, ma i piani di Amazon a riguardo sono più che solidi. Nel video la compagnia fa sapere che sta testando diversi prototipi. Nello specifico, quello che si vede nel filmato, più largo e centrato sulle consegne rispetto al modello mostrato un paio di anni fa, è in grado di consegnare pacchetti che pesano fino a 2,3 chili, volando a un’altezza che non supera i 122 metri. Sfrutta una tecnologia per evitare collisioni con altri velivoli e per operare in sicurezza. Il dispositivo, “metà elicottero e metà aereo”, ha due sistemi propulsori, uno per il decollo verticale e l’altro per muoversi in orizzontale verso destinazione.

La discesa avviene in un punto designato indicato a terra con apposito segnale. Il prototipo svelato non è che uno di quelli in fase di sviluppo, spiega lo stesso Clarkson: Amazon ha pronta una intera famiglia di droni. Dunque ci saranno diversi modelli che si adatteranno a differenti ambienti di consegna.

Guarda il video: