30 novembre 2015 | 18:10

Viacom il 4 dicembre lancia Teen Nick, canale su Sky dedicato ai tween. Paolo Romano: la concessionaria si sta riposizionando e cresce la raccolta kids

di Emanuele Bruno – Il decollo di Teen Nick è programmato per venerdì 4 dicembre. Sul canale 620 di Sky, nella lista delle proposte kids & family della piattaforma satellitare, esordirà la nuova declinazione del brand Nickelodeon a cura di Viacom International Media Network Italia.

 

Paolo Romano

Paolo Romano

A Nick Junior, in pista dal 2008 e dedicato al target prescolare e a Nickelodeon, on air dal 2004, prima più ‘aperto’ e che ora sarà riorientato ai bambini tra i 6 e i 10 anni, si va quindi ad aggiungere una nuova proposta dedicata ai tween, gli adolescenti a caccia di modelli, rassicurazioni, informazioni e consigli su musica, amicizia, amore. ‘My selfie channel’ è lo slogan usato per identificare meglio il canale nell’era della connessione virtuale e delle relazioni social sempre più diffuse anche in giovanissima età. Per presentarlo è arrivato a Milano anche Kendall Knight, mito televisivo dei pre adolescenti e protagonista di “Big Time Rush”, che ha incontrato i fan nel primo pomeriggio. Alla mattina, invece, alcuni tra i manager ai vertici di Vinmi hanno spiegato alla stampa il senso dell’operazione. Sergio Del Prete, vicepresident editorial content, alla prima uscita dopo l’approdo nel gruppo guidato da Andrea Castellari, ha sottolineato come il nuovo canale garantirà una più precisa differenziazione dell’offerta per target, più ascolti e un’arma in più per la concessionaria pubblicitaria. Ai vertici della struttura commerciale, Paolo Romano ha spiegato che Viacom International Media Networks Advertising & Brand Solutions non ritoccherà il suo organico dopo la cessione del posto numero 8 del dt occupato da Mtv a Sky. La concessionaria si sta riposizionando e nel perimetro della raccolta sono divenuti ancora più importanti gli eventi e i canali kids. Nell’anno solare l’adv dell’offerta ragazzi ha fatto il +13% con in particolare la raccolta di Super! – che la concessionaria gestisce per DeAgostini – che ha marciato al +16%. In una stagione caratterizzata dagli Ema, gli awards italiani e i ‘Digital Days’ è stato nettamente positivo anche il saldo degli eventi, che hanno portato a casa il 20% del fatturato complessivo. Tornando alla raccolta sul target ragazzi, Romano ha commentato: “Abbiamo il 16% di market share, ma possiamo e dobbiamo crescere molto su questo fronte”. Oltre a confidare sulla nuova opzione Teen Nick, Romano conta di poter attingere anche al fatturato che si libererà quando, come annunciato dai vertici di Viale Mazzini, dal maggio del 2016 Rai YoYo rinuncerà a inserire la pubblicità nei programmi.