03 dicembre 2015 | 15:14

Le big della tecnologia, ma anche i brand tradizionali del made in Italy. Ecco dove sognano di lavorare gli italiani secondo la classifica di LinkedIn

Apple, Google e Procter & Gamble. Sono queste le società nelle quali gli italiani sognano di lavorare, a giudicare dalla classifica dedicata alle ’20 Most InDemand Employers’ stilata da LinkedIn, per la prima volta quest’anno guardando anche ai dati degli ltre 8 milioni di utenti italiani iscritti.

Secondo i dati divulgati, tra le società più desiderate, quindi, ci sono si i big a stelle e strisce del settore tecnologico ma,rimangono anche i marchi della grande tradizione italiana, come dimostra la presenza di brand quali Gucci, Ferrari, Barilla, Salvatore Ferragamo, Calzedonia Group, Gruppo Campari e Bulgari, per un totale di 11 aziende del Belpaese nelle prime venti posizioni.


“Questa classifica non vuole definire un’azienda migliore di un altra, ma ha l’obiettivo di individuare le aziende che hanno saputo costruire una forte brand reputation da usare per attrarre i migliori talent presenti online. Queste società hanno saputo comprendere cosa le rende speciali e diverse dalle altre compagnie e qual è il valore aggiunto che possono offrire ai propri dipendenti, riuscendo a trarre vantaggio anche dai social media per valorizzare questo aspetto” ha commentato Marcello Albergoni, Head of Italy di LinkedIn.