09 dicembre 2015 | 9:14

Verizon interessata ad acquisire una parte delle attività web di Yahoo

(Lastampa.it) Fran Shammo, chief financial officer di Verizon Communications, ha dichiarato che il numero uno della telefonia mobile in Usa potrebbe valutare se le attività su Internet di Yahoo! (che comprendono servizi come Yahoo! Mail, la piattaforma di advertising online e siti d’informazione sportiva) possano combinarsi con quelle del suo gruppo.

Fran Shammo, chief financial officer di Verizon Communications

Fran Shammo, chief financial officer di Verizon Communications

“Se si dimostrasse una mossa strategica e avesse senso per i nostri azionisti, certo ci penseremmo, ma a questo punto è troppo presto per parlarne”, ha spiegato Shammo a margine della conferenza annuale su media e comunicazioni organizzata da Ubs a New York, sottolineando che board e investitori di Yahoo! non hanno ancora deciso che cosa fare di quegli asset. “Penso che in questo momento stiano cercando di capire esattamente che cosa hanno intenzione di fare”, ha aggiunto. Il board di Yahoo! si è riunito tre volte settimana scorsa per valutare la radicale mossa di dismettere il suo core business, in una fase in cui aumentano i timori sul fatto che il chief executive Marissa Meyer non stia ottenendo risultati nel turnaround in corso ormai da anni. Da tempo il fondo attivista Starboard Value fa pressione su Yahoo! perché metta in stand-by lo spin-off della partecipazione in Alibaba Group Holding e focalizzi le sue attività proprio sulla dismissione del suo business di Internet in costante difficoltà. Gran parte dei 31 miliardi di dollari di capitalizzazione di Yahoo! sono legati alla partecipazioni asiatiche: quella del 15% in Alibaba che vale 32 miliardi di dollari e quella del 35% in Yahoo! Japan che vale 8,5 miliardi. Per diversi analisti il core business di Yahoo! non vale praticamente nulla senza gli asset asiatici. In un report di ottobre, invece, Cantor Fitzgerald ne stimava il valore in 3,9 miliardi, escludendo la cassa attualmente pari a 5,9 miliardi (compresi gli investimenti di breve). Yahoo! ha chiuso in flessione dello 0,66% la seduta di lunedì al Nasdaq contro il progresso dello 0,77% di Verizon.