Mercato

10 dicembre 2015 | 13:06

Unilever e Wwf lanciano un corto per promuovere la lotta alla deforestazione (VIDEO)

Con l’obiettivo di sensibilizzare e promuovere il dibattito sulla lotta alla deforestazione e in linea con l’impegno dimostrato durante COP21, la conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici che terminerà domani, 11 dicembre 2015 a Parigi, Unilever racconta, con il corto ‘Farewell to the forest’, il paradosso di come oggi un albero sia più al sicuro in città piuttosto che nel suo habitat naturale.

Realizzato in collaborazione con il Wwf, spiega un comunicato, il film rivela il viaggio di un albero che decide di abbandonare la foresta per andare a stabilirsi in città e si propone come obiettivo quello di stimolare un impegno collettivo e concreto contro la deforestazione, per riportarla sotto controllo.

Oggi, nel mondo, si perdono aree forestali equivalenti a 36 campi di calcio ogni minuto, prosegue il comunicato, mentre nelle aree urbane gli alberi vengono tutelati da normative ad hoc che permettono di preservarli più a lungo. Mentre la deforestazione è uno dei fattori che influenza più negativamente il cambiamento climatico, contribuendo per il 15% alle emissioni globali di CO2.

Per far fronte a questo fenomeno, nel 2010 Unilever ha lanciato lo Unilever Sustainable Living Plan, un piano di crescita sostenibile che, tra i vari obiettivi, punta entro il 2020, ad eliminare la deforestazione dalle proprie attività e ad un approvvigionamento di materie prime agricole 100% sostenibili in modo da non impattare negativamente sulle foreste.

Con Farewell To The Forest, Unilever e il WWF invitano le persone da tutti i continenti ad agire e a proteggere un milione di alberi facendo una donazione o spingendo i propri governi a impegnarsi per affrontare il cambiamento climatico e raggiungere l’obiettivo deforestazione zero.

Il corto Farewell To The Forest: