Mercato

10 dicembre 2015 | 18:05

Microsoft presenta le nuove soluzioni Dynamics per aiutare le pmi italiane a crescere ed essere competitive

Microsoft presenta in Italia le novità Dynamics. Come riporta un comunicato della società che ha sede a Redmond, Washington, negli Stati Uniti, la nuova versione della soluzione di customer relationship management Dynamics Crm 2016 approda anche sul mercato italiano per adozioni on premise e via cloud, mentre il nuovo sistema gestionale per le pmi Dynamics NAV 2016 sta già riscuotendo successo e si appresta a fare il suo debutto in Italia anche il nuovo Dynamics AX, l’Erp per le grandi aziende progettato per il cloud computing che sarà disponibile nella prima parte del 2016.

Una roadmap, spiega Microsoft, che intende supportare la crescita di organizzazioni di qualsiasi settore e dimensione, aiutandole a competere in un mondo mobile-first, cloud-first, dove spesso si muovono in modo ancora incerto e hanno bisogno di sostegno per passare dalla tattica alla strategia.

In una logica di digital transformation a 360° che va oltre Erp e Crm per interessare tutto il mondo della produttività aziendale, Microsoft annuncia anche in Italia le powerapps, un nuovo servizio che consente ai dipendenti di creare le app di cui hanno bisogno, connettendole ai sistemi aziendali in modo sicuro e condividendole con i collaboratori.

Con esso Microsoft intende offrire alle organizzazioni la possibilità di sviluppare da soluzioni basic ad applicazioni mission critical, consapevole di uno scenario di crescente mobilità delle risorse umane e di sensibilità alle app a cui le aziende non riescono a rispondere con esperienze qualificate.

“La costante evoluzione delle soluzioni Dynamics intende aiutare le aziende ad aumentare la propria competitività offrendo loro nuove opportunità per collaborare e per ingaggiare i clienti in modo intelligente”, ha dichiarato Massimiliano Ortalli, direttore della divisione Dynamics di Microsoft Italia. “Grazie alle innovative funzionalità di Dynamics CRM 2016, di AX e di NAV 2016 congiuntamente a nuovi servizi come le PowerApps che consentono di creare facilmente applicazioni mobili, le aziende e gli utenti di business possono essere autori e attori della propria crescita digitale. In un mondo mobile-first, cloud-first è infatti necessario adattarsi a un cliente più intelligente e informato e l’agilità si rivela strategica per la produttività, per questo la tecnologia deve consentire a qualsiasi realtà di liberare il potenziale delle proprie risorse umane, inaugurare nuovi modi di collaborare e infondere intelligenza nei sistemi e nei processi”.