Stop alla pubblicità di lotterie e giochi online dalle 7 alle 22 su tivù e radio. L’emendamento del Governo alla legge di stabilità presentato in commissione Bilancio

‎Dal prossimo anno per vedere in tv il capitano della Roma Francesco Totti che dà i numeri bisognerà fare le ore piccole. La pubblicità su lotterie, giochi on line, gratta e vinci potrà -come riferisce AdnKronos  – essere trasmessa solo dalle 22 alle 7 del mattino.Il drastico taglio, che interessa anche le radio, è previsto dall’emendamento del governo alla legge di stabilità, presentato in commissione Bilancio alla Camera.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Agcom, osservatorio media 1° trimestre: quotidiani in calo (-8,2%); tv maluccio Rai e Mediaset, cresce La7; boom social di Instagram

Radio, i nuovi dati di ascolto Ter online il 24 luglio. Rilevato il primo semestre 2018

Iliad, raggiunto un milione di clienti in meno di due mesi. Levi: tempi sorprendenti, rilanciamo l’offerta