14 dicembre 2015 | 12:56

Vittorio di Trapani confermato segretario dell’Usigrai per il prossimo triennio

Vittorio di Trapani, è stato riconfermato segretario dell’Usigrai per i prossimi 3 anni. Lo ha deciso l’Esecutivo eletto dal Congresso di Galzignano Terme (Padova). 40 anni, napoletano, di Trapani è stato eletto per la prima volta a Salerno nel 2012. A sostegno della sua candidatura a Segretario e del programma della lista ‘Rai, Libertà di Informare’, il Congresso Usigrai ha approvato, con un solo astenuto, una mozione fondata sui principi di riforme, autonomia e innovazione.

Vittorio di Trapani

Vittorio di Trapani, segretario Usigrai

Di seguito il testo della mozione:

I giornalisti dell’Usigrai riuniti in Congresso dicono sì all’innovazione e a riorganizzazioni della informazione Rai, per dare ai cittadini più informazione, un’informazione migliore e più libera, dicono no a progetti calati dall’alto, senza confronto con le redazioni, chiedono con forza una riforma della governance aziendale che liberi una volta per tutte il Servizio Pubblico dal controllo di governi e partiti.

Impegnano il prossimo gruppo dirigente a una serrata trattativa per il rinnovo del contratto integrativo che renda possibile il rinnovamento del processo produttivo e che valorizzi i profili professionali nel rispetto dei principi di autonomia, formazione, competenza, che devono continuare ad essere fondamento inderogabile del Servizio Pubblico.

Approvano le relazioni del Segretario Vittorio di Trapani, e impegnano l’Esecutivo a proseguire sulla strada indicata nel programma di ‘Rai, Liberta di Informare’, esigendo l’apertura di un confronto con la direzione aziendale per rendere più efficiente, autorevole e libera l’informazione della Rai, sulla base dei principi approvati dalle redazioni con il progetto RaiPiù: unità della informazione delle reti e delle testate, unità nella diversità e nel rispetto di pluralismo, qualità, indipendenza dell’informazione.