17 dicembre 2015 | 15:37

È l’australiano Cramer Ball il nuovo ceo di Alitalia: lascia l’indiana Jet Airways dopo averne ridotto le perdite. Montezemolo: è la persona giusta per noi

Alitalia ha annunciato la nomina di Cramer Ball come nuovo ceo a decorrere da marzo 2016. Lo rende noto un comunicato stampa del gruppo. L’assemblea degli azionisti tenutasi questa mattina, a Roma, sotto la presidenza di Luca Cordero di Montezemolo, spiega il comunicato, ha nominato l’australiano Cramer Ball quale membro del consiglio di amministrazione, in sostituzione di Silvano Cassano dimessosi a settembre, e lo ha designato come prossimo ceo seguendo le raccomandazioni del comitato nomine e remunerazioni, che nei mesi scorsi aveva esaminato diversi potenziali candidati in collaborazione con head hunter internazionali.

Cramer Ball

Cramer Ball, 48 anni con oltre 20 anni di esperienza nel settore dell’aviazione, proviene dal vettore indiano Jet Airways, dove ha già ricoperto il ruolo di ceo; in precedenza, è stato ceo di Air Seychelles.

Luca Cordero di Montezemolo, presidente di Alitalia, ha dichiarato: “ritengo Cramer la persona giusta per proseguire in assoluta continuità lo sviluppo e l’implementazione del nostro piano industriale già avviato, con l’obbiettivo di riportare l’azienda in utile nel 2017”.

In qualità di ceo di Jet Airways Cramer Ball ha portato la compagnia aerea di Mumbai a ridurre importanti perdite mettendola in condizione di raggiungere l’utile il prossimo anno.

Prima di aver ricoperto la carica di CEO in Jet Airways e Air Seychelles, Cramer Ball ha ricoperto il ruolo di regional general manager – sud est asia per Etihad Airways a Bangkok; precedentemente era stato general manager Australia e Nuova Zelanda per la compagnia aerea emiratina, a Sydney. Ha inoltre ricoperto ruoli simili in Gulf Air, mentre è stato manager strategic corporate programmes in Qantas e commercial sales manager in Ansett Australia.