21 dicembre 2015 | 17:45

Channel Four ‘strappa’ la Formula 1 a Bbc e Itv: dieci GranPremi senza pubblicità

di Emanuele Bruno – Mentre per Downing Street è incandescente il tema del processo di riforma della tv pubblica, non mancano le novità riguardanti i contenuti. Da una tv pubblica inglese all’altra sono appena passati i diritti della Formula 1. Lascia la Bbc, obbligata a rinunciare dalla necessità di risparmiare risorse, non entra in gioco la Itv.

Bernie Ecclestone

Bernie Ecclestone

A vincere la corsa è stata Channel 4, che ha trovato un accordo triennale con Bernie Ecclestone avanzando una proposta che ha convinto gli interlocutori anche per motivi che andavano ben oltre quelli economici. In palio la quota di diritti dei Gran Premi di Formula 1 destinati ad andare in chiaro per gli anni 2016-2017 e 2018, ad aggiudicarseli è stata la tv pubblica senza fondi statali e con una vocazione più creativa. Dovrebbe avere come partner pay del prossimo triennio Sky Europe, sulla base di un accordo di condivisione simile a quello che il braccio italiano della pay di Rupert Murdoch ha in Italia con la Rai. Channel Four – che trasmetterà in diretta dieci delle ventuno gare in agenda e disporrà pure degli highlights – ha annunciato che non interromperà le corse con la pubblicità e vuole marcare così la propria filosofia di servizio. Ecclestone si è detto dispiaciuto della fine della collaborazione con la Bbc, ma si è dichiarato pure soddisfatto del fatto che – grazie a Channel Four e alle sue trasmissioni senza interruzioni pubblicitarie – i Gran Premi in programma potranno esprimere per intero tutto il proprio potenziale spettacolare.