Notizie di agenzia

05 gennaio 2016 | 14:56

La francese Orange conferma le trattative per acquisire gli asset di tlc e media di Bouygues Telecom

Fonte: Ansa

L’operatore francese Orange conferma le trattative con Bouygues Group per acquisire gli asset di telecomunicazioni e media della compagnia francese Bouygues Telecom. “Orange conferma la ripresa delle trattative preliminari con Bouygues Group in vista di un’integrazione con Bouygues Telecom”, afferma Orange in una nota, ripresa dall’Ansa, dopo le recenti indiscrezioni su una eventuale fusione, precisando che le trattative “non hanno vincoli di calendario nè impegni su un particolare esito predefinito”. Orange “esplora le opportunità nel mercato francese delle telecom, ricordando che i suoi investimenti e la sua solida posizione le consentono una totale indipendenza”, prosegue la nota sottolineando che “agirà nell’esclusivo interesse dei suoi azionisti, dei suoi dipendenti e dei suoi clienti e sarà particolarmente attento alla creazione di valore di tale progetto”. Orange e Bouygues Telecom hanno firmato un accordo di riservatezza e secondo quanto riportava nei giorni scorsi il Journal du Dimanche trattano una potenziale fusione puntando a un accordo entro la fine di gennaio o alla fine del primo trimestre 2016. Bouygues Telecom sarebbe valutata 10 miliardi di euro e Orange finanzierebbe l’operazione con l’80% del patrimonio netto pagando 2 miliardi cash e 8 miliardi in azioni Orange dando Bouygues due posti nel cda. Secondo le indiscrezioni di stampa Orange si impegnerebbe a non fare licenziamenti, ma sarebbe venderebbe degli asset a Iliad (il gruppo di Xavier Niel dovrebbe ottenere 600 negozi e parte della rete) e a SFR (il secondo più importante operatore mobile francese dovrebbe acquisire clienti) per un massimo di 5 miliardi per ottenere l’approvazione dell’operazione da parte delle authority. “L’offerta implica una crescita del 10-20% del free cash flow – commentano gli analisti di Barclays -. Immaginiamo che il valore attuale netto di risparmi sui costi sarebbe di 3,9 miliardi, a cui possiamo aggiungere sinergie da ricavi 8-10 miliardi di sinergie di ricavi”