07 gennaio 2016 | 11:33

Il visore per la realtà virtuale Oculus Rift arriva in Italia a marzo. I primi lotti sono andati a ruba

Il visore per la realtà virtuale Oculus Rift, sviluppato dall’azienda di proprietà di Facebook, è atteso in Italia e nel resto dell’Europa per il mese di marzo. Il prezzo è di 599 dollari, ovvero 699 euro per il mercato europeo (742 euro comprese le spese di spedizione).

Mark Zuckerberg (foto Olycom)

Nonostante il prezzo certamente non alla portata di tutti, i primi lotti di questo visore per la realtà virtuale sono andati letteralmente bruciati tanto che adesso, chi prenoterà il prodotto, dovrà attendere sino a maggio per riceverlo. I più veloci, come riporta Webnews.it, potranno mettere le mani sull’Oculus Rift entro la fine del mese di marzo per iniziare a sperimentare l’esperienza d’uso immersiva che tanto promette.

Nel prezzo, oltre al visore, all’Oculus remote, ad un sensore ed un adattatore, sono inclusi anche un controller Xbox One ed i giochi Lucky’s Tale ed Eve Valkyriee. Si ricorda che gli utenti, oltre a dover pagare l’Oculus Rift, dovranno anche disporre di un pc particolarmente potente. L’adattatore permette di usare il controller di Xbox One anche su Windows 10, in questo modo sarà possibile effettuare lo stream dei videogiochi direttamente sull’headset Vr. Oculus Remote invece è una periferica piuttosto piccola che permetterà di muoversi all’interno dei menù con maggiore facilità.

Secondo Oculus, le gpu che offrono al momento potenza elevata sono le Nvidia GeForce Gtx 970 e Amd Radeon R9 290. Gli altri requisiti sono un processore Intel Core i5-4590, 8 Gb di ram, uscita video hdmi 1.3, due porte
usb 3.0 e Windows 7 Sp1. Garantito il supporto a Windows 10.

Il costo di un pc in grado di gestire Oculus Rift risulta quindi abbastanza elevato anche se l’azienda dovrebbe garantire una certa stabilità nei requisiti hardware richiesti e dunque nel corso del 2016 un pc così strutturato dovrebbe calare sensibilmente di prezzo.