Manager

08 gennaio 2016 | 12:26

Claudio Artusi, direttore generale di Sos Villaggi dei Bambini Italia

L’ingegnere Claudio Artusi, l’8 gennaio 2016, è stato nominato direttore generale di Sos Villaggi dei Bambini Italia. Questa nomina giunge a seguito del rinnovo del consiglio direttivo e della presidenza.

Claudio Artusi è stato coordinatore di Expo in città, progetto del Comune di Milano e della Camera di commercio di Milano per l’Expo di Milano 2015, amministratore delegato di CityLife e di Fiera Milano spa, dopo un’esperienza ai vertici di Anas. Ha iniziato a lavorare in Webco-Westinghouse, diventando amministratore delegato di Ansaldo Signal.

Claudio Artusi, direttore generale di Sos Villaggi dei Bambini Italia

“Sos Villaggi dei Bambini Italia può finalmente seguire il trend dell’organizzazione internazionale, in termini di competenza e lungimiranza.
Dovevamo uscire da un’ottica nazionale perché le sfide a cui dobbiamo rispondere non hanno più i confini di un tempo. L’agenda post 2015, gli obiettivi di sviluppo sostenibile e le raccomandazioni della Commissione europea ci obbligano a confezionare una strategia nazionale, sostenibile ed efficace, a sostegno delle famiglie e delle istituzioni con le quali collaboriamo. I bambini privi di cure familiari o a rischio di perderle hanno diritti inalienabili che devono essere riconosciuti anche qui, come sta accadendo a Bruxelles” afferma Maria Grazia Rodriguez Y Baena, presidente di Sos Villaggi dei Bambini Italia.

“Io sono convinto che la famiglia sia la realtà grazie alla quale la società realizza la propria continuità ed è per questo che va difesa nella sua struttura e nelle sue funzioni. E’ tempo di modalità innovative capaci di garantire protezione e accoglienza di qualità ai minorenni privi di cure e a nuclei familiari vulnerabili. Abbiamo la possibilità di amplificare e migliorare il lavoro che Sos Villaggi dei Bambini svolge in tutto il mondo, rendendo l’associazione anche in Italia competitiva grazie alla trasparenza dei progetti, alla prontezza degli interventi a sostegno delle famiglie, alla professionalità nella collaborazione con le Istituzioni” ha dichiarato Claudio Artusi.