Pubblicità, Radio

11 gennaio 2016 | 18:30

La pubblicità in radio a novembre cresce del 2,4% e del 9,1% nel progressivo annuale. Paolo Salvaderi, presidente Fcp-Assoradio: il mezzo si consolida nel media mix e garantisce ritorni agli investitori

L’Osservatorio FCP-Assoradio (FCP-Federazione Concessionarie Pubblicità) ha raccolto i dati relativi al fatturato pubblicitario del periodo Gennaio/Novembre 2015.

I dati evidenziano un aumento del fatturato pubblicitario della pubblicità nazionale radiofonica pari al +2,4% nel mese di Novembre 2015 rispetto al corrispettivo 2014. Tale dato corrisponde ad un fatturato totale di € 30.663.000,00.

Qui di seguito vi inviamo il commento di Paolo Salvaderi, Presidente FCP-Assoradio: “A un mese dalla chiusura dell’anno il mezzo Radio mantiene un andamento di decisa crescita. Anche a Novembre, uno dei mesi più importanti per dimensione di fatturato, fa segnare infatti un ulteriore incremento rispetto al 2014: +2,4%. Il dato progressivo si mantiene in terreno ampiamente positivo, +9,1%. Si conferma così un 2015 in sostanziale e stabile progresso. Sono dodici mesi che i fatturati pubblicitari della radio continuano a crescere ininterrottamente. Le ragioni di questa tendenza sono da ricercarsi nel consolidamento del mezzo nel media mix degli investitori e nei ritorni che garantisce, come diverse recenti indagini hanno dimostrato”.

Paolo Salvaderi (foto Simone Comi)

Paolo Salvaderi (foto Simone Comi)