Ginevra Bompiani lascia i vertici della casa editrice Nottetempo. Al suo posto Andrea Gessner

Ginevra Bompiani, fondatrice nel 2002 con Roberta Einaudi della casa editrice indipendente ‘Nottetempo’, lascia la carica di presidente e direttore editoriale, incarichi che da gennaio 2016 ricopre Andrea Gessner, figlio di Roberta Einaudi. Anche lui tra i fondatori, Gessner, dal 2002 nel Comitato d’Amministrazione e dal 2013 amministratore delegato, ha acquisito le quote di maggioranza della casa editrice.

“Un’avventura editoriale è anche un mondo di amici, una ricchezza che non andrà dispersa” ha dichiarato all’Ansa Ginevra Bompiani, che continuerà a occuparsi di ‘nottetempo’ dirigendo la nuova collana di libri illustrati ‘Luce mediterranea’. Per nottetempo, che vanta un catalogo di 320 titoli, sarà “un cambio nel segno della continuità, perché nottetempo continui ad essere sinonimo di qualità, leggerezza e impegno, e di uno sguardo anticonformista e necessario” ha invece affermato Andrea Gessner.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, Crimi: obiettivo riforma di “grande respiro”. Conte: verso un sistema più “efficiente e rigoroso”

Editoria, Crimi: obiettivo riforma di “grande respiro”. Conte: verso un sistema più “efficiente e rigoroso”

Copyright, appello dal vicepresidente Ue Ansip: sostegno alla riforma. Testo diverso da quello di luglio: non è macchina da censura

Copyright, appello dal vicepresidente Ue Ansip: sostegno alla riforma. Testo diverso da quello di luglio: non è macchina da censura

Rai: all’esame del Cda la riorganizzazione della Corporate e la nuova direzione generale

Rai: all’esame del Cda la riorganizzazione della Corporate e la nuova direzione generale