TLC

15 gennaio 2016 | 16:00

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi investe ancora in Telecom e acquista, nel mese di dicembre, un ulteriore 0,86% di azioni che portano la sua quota al 21,36% circa. Secondo la segnalazione di internal dealing, come riporta l’agenzia di stampa Ansa, i francesi hanno comprato, in diversi pacchetti tra il 16 e il 30 dicembre anche fuori mercato, azioni per circa 134,18 milioni di euro.

Arnaud de Puyfontaine, ceo di Vivendi (foto Olycom)

Jp Morgan, come riporta invece Agi, ha limato la sua partecipazione in Telecom, scendendo il 7 gennaio, al di sotto della soglia del 10% del capitale con diritto di voto. Nel dettaglio – rende noto la Consob – l’istituto americano ha una posizione lunga complessiva pari al 9,982%. La quota è composta da una partecipazione effettiva pari al 4,828%, da una partecipazione potenziale pari al 2,438% e “altre posizioni lunghe” sul 2,716% del capitale. La quota di Jp Morgan, che aveva comunicato una posizione lunga pari al 10,134% in Telecom lo scorso 7 dicembre, è legata a contratti di opzione ‘call’ (di acquisto) regolabile fino al 17 luglio 2017 ed è intestata a Jp Morgan Securities.