Editoria

15 gennaio 2016 | 16:42

La multinazionale britannica Schroders ha ridotto al 4,911% la sua partecipazione in Rcs

La britannica Schroders ha ridotto la sua partecipazione in Rcs al 4,911% lo scorso 12 gennaio, lo comunica la Consob. La quota, posseduta dal gruppo in gestione non discrezionale del risparmio, è suddivisa, come riporta l’agenzia di stampa Agi, tra Schroder investment management (3,04%) e Schroder investment management North America (1,871%). La società di risparmio gestito era salita al 5,088% di Rcs lo scorso 22 dicembre, all’indomani della presentazione del piano industriale del nuovo ad del gruppo editoriale Laura Cioli e nel momento in cui il prezzo del titolo in Borsa era vicino ai minimi storici.