Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd si associa alla polemica scoppiata sul web contro il casting torinese della trasmissione di Paolo Bonolis su Canale 5 Ciao Darwin, riservato a persone contrarie all’integrazione degli stranieri in Italia e persone contro i diritti delle unioni gay.

 

“#CiaoDarwin – ha attaccato via Twitter il capogruppo Pd in Vigilanza Rai Vinicio Peluffo – cerca razzisti e omofobi? Si rimane nel vecchio schema dei luoghi comuni, idea infelice e di cattivo gusto, che banalizza tutto” si legge in una nota dell’agenzia di stampa Ascanews.

Paolo Bonolis (foto Olycom)

Paolo Bonolis (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Dall’introduzione di un amministratore delegato al cda più snello. Ecco come cambia la Rai con l’approvazione della riforma