Il terziario Usa incrementa l’investimento pubblicitario su media digitali, social network e mobile più di quanto faranno i brand nel 2016 (INFOGRAFICA)

Quest’anno le agenzie Usa incrementeranno gli investimenti pubblicitari su social network, digital media e mobile, più di quanto faranno i brand con le loro divisioni marketing.

Come riporta l’infrografica in pagina pubblicata da Emarketer, il 91% delle agenzie in Nord America, ha in programma di aumentare significativamente il budget 2016 destinato ai digital media, mentre il 71,2% di esse quello per i social e il 67,6% quello destinato ai dispositivi mobili. Contro percentuali, rispettivamente pari al 79,6%, al 61,2% e 53,7% delle divisioni marketing dei brand.

Il 34% dei brand, invece, ha in programma di incrementare la quota stanziata ai media tradizionali, contro il 18,9% delle agenzie.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Nel 2018 più di un’ora di tempo sarà spesa su video online. Previsioni Zenith: investimenti adv in crescita del 19%

Assocom stima il mercato adv a +1,9%, con la tv sotto il 50%. Hub Media: urge chiarezza su gare e auditor

Agcom, crisi editoria richiede ampia riflessione, in 10 anni perso metà del peso. Cardani: Sic vale 17,6 mld