Grace Coddington nominata creative director at large di ‘Vogue Usa’. Presi accordi anche con l’agenzia Great Bowery

Ci sono novità a ‘Vogue America’: Grace Coddington lascia il suo incarico come direttore creativo della testata, ruolo che ricopriva da quasi 30 anni e che abbandona per diventare creative director at large. La Coddington si potrà perciò occupare anche di altri progetti esterni, realizzando però con il ‘Vogue’ americano quattro editoriali all’anno.

“Quello che è certo è che non vado in pensione. Io non voglio ancora smettere” ha detto tra le varie dichiarazioni a ‘Business of Fashion’.

Grace Coddington (foto Olycom)

La stylist, come si legge su Fashiontimes.it, ha così preso accordi con Great Bowery, la super-agenzia che segue tra gli altri nomi eccellenti come i fotografi Bruce Weber, Annie Leibovitz e lo stilista Hedi Slimane, per essere supportata in questo nuovo e bel percorso.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mattarella: indispensabile sostegno pubblico all’editoria italiana all’estero

Philip Morris, è polemica sulla campagna “Hold My Light”. L’azienda: meglio il tabacco riscaldato delle bionde

Gassmann stacca il GfVip. Report apre forte con la Juve poi cala. Sprofondo Porro