22 gennaio 2016 | 14:43

CR7, Messi, ma anche tanti altri sportivi su Unscriptd, la nuova piattaforma social dove i vip postano video e selfie senza filtri

(Repubblica.it) Un video di due minuti o più caricato dal cellulare. O una foto, un selfie, un frammento di vita di un campione diretto ai suoi fan. In rete acquista sempre più spazi Unscriptd, una nuova piattaforma social che si propone di eliminare ogni filtro tra sportivi e appassionati. Per una comunicazione senza mediazioni, un flusso di coscienza del fuoriclasse che si racconta, si svela ai fan. Pezzi di vita privata, aneddoti sulla carriera, un messaggio ancora più immediato rispetto ai social media mainstream (Facebook e Twitter) su cui viene spedito poi il video del campione, legato ai suoi feed, ma dopo essere passato per la piattaforma.

Il progetto Unscriptd è stato ideato e finanziato da un gruppo di ex dirigenti della Nike, con il contributo di una coppia di campioni uniti nella vita, Andre Agassi e Steffi Graf, che hanno fatturato milioni di dollari anche prima che i social contribuissero a potenziare il brand dei top atleti in giro per il mondo. Soprattutto Andre Agassi, per decenni un assegno circolare per Nike e anche per altre multinazionali. Non è stato ancora quantificato l’investimento della tennista tedesca e dell’ex ribelle di Las Vegas, che nella sua autobiografia Open in qualche modo preannunciava un’iniziativa del genere, raccontando di avvertire “il potere dello storytelling attraverso i social media e la reazione”. E alla piattaforma hanno aderito subito Cristiano Ronaldo e Messi, fenomeni con la palla tra i piedi ma anche negli affari, multinazionali che fatturano milioni di euro soprattutto per il loro marchio riconosciuto ovunque dagli appassionati, con la Pulce che nel 2015 – studio realizzato da Euroamericas Sport Marketing – è stato il primo atleta a guadagnare oltre 100 mln di dollari solo dai contratti pubblicitari.

Andre Agassi e Steffi Graaf (foto Olycom)

Ora su Unscriptd è visibile il contributo da un minuto di Cristiano Ronaldo che dal divano di casa racconta le sensazioni provate nel suo primo allenamento con lo Sporting Lisbona, quando ancora non era CR7. Ma c’è anche Roger Federer, che in sei minuti riflette sulla sua decade da leggenda sui prati di Wimbledon con sette titoli vinti, oppure su Pete Sampras, per lo svizzero forse il miglior tennista di sempre. Oppure la polacca Aga Radwanska che sceglie tra Federer e Rafa Nadal, Londra o New York, cioccolata o marmellata. E ci sono contributi anche da parte di Novak Djokovic e Martina Navratilova, dello stesso Andre Agassi, ma c’è spazio anche per leggende di altre discipline, tipo la campionessa della World Surf League, Carissa Moore.

Unscriptd arriva dopo UnInterrupted, il sito multimedia messo in piedi da LeBron James, su cui l’asso dei Cleveland Cavaliers racconta storie ai suoi tifosi senza censure. E lo stesso James lo scorso dicembre si è visto staccare un assegno da quasi 16 milioni di dollari dalla Warner Bros, assieme a Turner Sports, per potenziare l’attività del sito. Mentre Kobe Bryant, per rendere noto al mondo il suo addio al parquet ha postato la sua lettera d’amore al basket su Tribune, piattaforma lanciata sul mercato lo scorso ottobre, che vede come coproprietario lo stesso asso dei Los Angeles Lakers assieme alla stessa della Major League Baseball Derek Jeter, con la piattaforma che per l’occasione esplodeva di contatti, al punto di finire fuori uso.